Vai alla pagina
 

Notizia bibliografica

Titolo
Interpretatio eorum quae continentur in praefatione Simonis Simonii, Doct. Med. et Phil. cuidam libello affixa, cujus inscriptio est : Declaratio eorum quae in libello D. D. Jacobis Scheckii, etc. Ad pios Ecclesiae Christi ministros, et sacracrum literarum professores. In qua omnia fere quae ex physicis D. Jacobus Scheckius ad ubiquitatem carnis Christi, ejusdemque in coena Domini praesentiam corporalem asserendam sumpsit, confutantur. Autore eodem D. Simone Simonio. Libellus, logicis, physiologis et theologis non inutilis.
Autore, CollaboratoreSimoni, Simone __searchWikipediaForSimone Simoni
ImpressumGenève : [Jean Crespin], 1567
Descrizione fisica200 p. ; In-8°
LinguaLatino
Riferimento bibliograficoGLN-1745 ; Adams, Cambridge, S 1196 ; CDM, p. 67-68 ; Gilmont, Bibl. Crespin, n° 67/12 ; NUC, NS 0565218 ; Shaw, Cathedral Libr., 2, S 1306 ; USTC, n° 450336
Luogo di conservazioneBibliothèque de Genève, Su 5253 (1)
Link permanentehttp://dx.doi.org/10.3931/e-rara-42677 
Links
Scaricare il documento completo (PDF) Interpretatio eorum quae continentur in praefatione Simonis Simonii Doct Med et [34,29 mb]
Collezione
Norme per l’uso
LicenzaPublic Domain Mark
Utilizzazione

Scaricabile gratuitamente. In caso di riproduzione o di utilizzo del documento o di parti di esso, nel quadro delle usuali consuetudini scientifiche l'istituzione che ne detiene la proprietà la invita a osservare i punti seguenti:

  • Informazione
  • Indicazione delle fonti, inclusa l'indicazione di autore, ubicazione e persistent identifier
  • Invio di un esemplare giustificativo e/o comunicazione dell'indirizzo Internet dell'offerta digitale in cui ha integrato il documento o parti di esso
Indicazione delle fontiSimoni, Simone: Interpretatio eorum quae continentur in praefatione Simonis Simonii, Doct. Med. et Phil. cuidam libello affixa, cujus inscriptio est : Declaratio eorum [...]. Genève : [Jean Crespin], 1567. Bibliothèque de Genève, Su 5253 (1), http://dx.doi.org/10.3931/e-rara-42677 / Public Domain Mark