Vai alla pagina
 

Notizia bibliografica

Titolo
De latinitate falso suspecta, expostulatio Henrici Stephani. Lectori non metuenda in lat. metuenti. Tunc pudore taces, quia barbarus esse vereris ? Eta, metum et linguam solve, Latinus eris. Ejusdem de Plauti latinitate dissertatio, et ad lectionem illius progymnasma.
Autore, CollaboratoreEstienne, Henri __searchWikipediaForHenri Estienne
Impressum[Genève] : Henri II Estienne, 1576
Descrizione fisica[16], 400 p. ; In-8°
LinguaLatino
Riferimento bibliograficoGLN-2585 ; Adams, Cambridge, S 1763 ; CDM, p. 86 ; Drummond, Aberdeen, n° 1548 ; Fletcher-Smith, New South Wales, n° 728 ; Kecskeméti, Estienne, n° 100 ; Malicki, BJ 16, n° E-576 ; Messkataloge Willer, print. 1576, t. 2, p. [159]. ; Peach, Cat. Versailles, n° 683 ; Schreiber, Estiennes, n° 198 ; Shaaber, Univ. of Pennsylvania, E 382, S 566 ; Shaw, Cathedral Libr., 2, E 586 ; STC Edinburgh, p. 128
Luogo di conservazioneBibliothèque de Genève, Hd 999 (2)
Link permanentehttp://dx.doi.org/10.3931/e-rara-3296 
Links
Scaricare il documento completo (PDF) De latinitate falso suspecta expostulatio Henrici Stephani Lectori non metuenda [106,37 mb]
Collezione
Norme per l’uso
LicenzaPublic Domain Mark
Utilizzazione

Scaricabile gratuitamente. In caso di riproduzione o di utilizzo del documento o di parti di esso, nel quadro delle usuali consuetudini scientifiche l'istituzione che ne detiene la proprietà la invita a osservare i punti seguenti:

  • Informazione
  • Indicazione delle fonti, inclusa l'indicazione di autore, ubicazione e persistent identifier
  • Invio di un esemplare giustificativo e/o comunicazione dell'indirizzo Internet dell'offerta digitale in cui ha integrato il documento o parti di esso
Indicazione delle fontiEstienne, Henri: De latinitate falso suspecta, expostulatio Henrici Stephani. Lectori non metuenda in lat. metuenti. Tunc pudore taces, quia barbarus esse vereris ? Eta, [...]. [Genève] : Henri II Estienne, 1576. Bibliothèque de Genève, Hd 999 (2), http://dx.doi.org/10.3931/e-rara-3296 / Public Domain Mark